Sulla cima del Monte Guglielmo a circa 2000 Mt. di altitudine, tra la media  val Trompia e il Lago díIseo in provincia di Brescia, troneggia il monumento dedicato al Redentore. E stato voluto* da Giorgio Montini, padre di Papa Paolo VI. 
Il monumento fu inaugurato e consacrato il 24 agosto del  1902 fu poi restaurato nel 1966 per volere di Papa Paolo VI

*una delle diciannove vette italiane sulle quali vennero realizzati questi segni di devozione popolare.













Il pellegrinaggio al Redentore, l'ultima domenica del mese di Luglio il vescovo di Brescia recitata la santissima Messa, sono presenti decine di migliaia di pellegrini. 


















I meravigliosi mosaici su tutti 4 i lati della chiesetta.




















La statua in bronzo di Papa Paolo VI 


















La rosa dei venti

















A "Est" le prime Prealpi Bresciane, sul fondo la Pianura Padana-Veneta con il Lago di Garda 

















A "Nord" sempre le Prealpi Bresciane, sul fondo le Dolomiti
6
















A "Sud" il Lago d'Iseo, le montagne Bergamasche e la Pianura Padana

















In fine a "Ovest" sotto il monumento di Cristo Redentore, il rifugio Almici "1855 Mt" con la sua cappelletta. Subito dietro le montagne che circondano il paese di "Zone". In secondo piano le Prealpi Orobiche.



Nei grandi spazi della montagna, lí'uomo può cogliere il senso dei propri limiti e la dimensione della sua anima.


 
 Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 


Grazie per la visita, torna presto

  Site Map